Pennabilli, cane ucciso con tre colpi di fucile

Pennabilli, cane ucciso con tre colpi di fucile

Qualcuno gli ha sparato da distanza ravvicinata tre colpi di fucile, caricato a sale, lo ha colpito mentre faceva la sua consueta passeggiata mattutina. Nick, un border collie di sette anni, è riuscito a tornare a casa, ma nonostante sia stato soccorso e trasportato dal veterinario non ce l’ha fatta a sopravvivere. L’episodio è accaduto nelle scorse settimane in Valmarecchia ed è appena approdato in procura dove il magistrato ha aperto un fascicolo, a carico di ignoti, per il reato di uccisione di animali (ex articolo 544 bis del codice penale) punibile con la reclusione da quattro mesi a due anni.

I particolari sul Corriere Romagna oggi in edicola

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *