E’ arrivata in porto questa mattina la draga per un nuovo intervento di dragaggio dell’imboccatura del porto canale. “Con quello di oggi, il Comune di Riccione ha concluso 80 interventi di dragaggio ordinario dell’imboccatura del porto di cui l’ultimo il 30 settembre scorso”. Questa mattina si è ripreso a lavorare dopo le mareggiate dei giorni  e scorsi ed al momento è stato comunicato alla Capitaneria di Porto che l’intervento di dragaggio durerà tutti i giorni condizioni meteo permettendo, fino al 31 di ottobre, domeniche escluse. Verranno anche rifiniti i due vasconi, lato Sud e lato Nord che per effetto delle mareggiate perdono profondità. I due vasconi sono stati creati a salvaguardia dell’imboccatura del porto di Riccione, in caso di mareggiate straordinarie ne evitano infatti la chiusura. “Questo intervento metterà in sicurezza e garantirà l’uscita delle imbarcazioni”. “Gli 80 interventi in un anno per liberare il porto canale di Riccione dimostrano come debba essere costante la nostra attenzione sulla porta via mare alla città di Riccione – ha spiegato l’assessore al Demanio, Andrea Dionigi Palazzi -. Le condizioni meteo hanno fatto interrompere il lavoro iniziato a fine settembre ma questa mattina si è subito ripreso a lavorare”. 

Argomenti:

dragaggio

porto

riccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *