CERVIA. Nuove strisce blu in arrivo, ma non per le donne in gravidanza. Dal sesto mese, infatti, il parcheggio per loro sarà gratuito grazie al contrassegno “Mamma & Co”. Questo progetto ne favorisce la mobilità, potendo sostare vicino ai luoghi di cura, di lavoro, e fruendo dei servizi nel centro della città.
Le neo mamme possono quindi fare a meno del ticket, nelle aree regolamentate a pagamento, e pure del disco orario ove previsto. La richiesta del contrassegno deve essere compilata su un apposito modulo che si trova sul sito del Comune.

Ne verrà rilasciata una unica copia, con indicate al massimo 2 targhe, che dovranno essere di proprietà della richiedente o di un componente del nucleo familiare anagrafico. Il contrassegno, però, può essere utilizzato «solo ed esclusivamente dalla donna in gravidanza – sia che viaggi sull’auto come conducente che come passeggera –, e successivamente dalla mamma a cui è stato rilasciato nel primo anno di vita del bambino». Avrà una durata massima di 16 mesi, di cui 4 di fine gravidanza – attestata da certificato rilasciato dal medico ginecologo al sesto mese di gravidanza – e 12 di età del bambino.


Entro un mese dalla data presunta del parto indicata nel contrassegno la richiedente dovrà recarsi agli sportelli del servizio Cervia informa, presentando il documento e una autocertificazione attestante la nascita. Vi verrà apposto un timbro di convalida con la data della scadenza, corrispondente al compimento di un anno da parte del neonato.
Ausiliari del traffico e agenti della Polizia municipale controlleranno la validità del pass – valido solo nel territorio del Comune – con gli strumenti in uso. Naturalmente per ottenerlo occorre essere residenti, oltre che pagare 10 euro per il rimborso delle spese di istruttoria e del costo contrassegno.

Argomenti:

cervia

gravidanza

parcheggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *