Pallamano, il Romagna premiato per la promozione in A1

Il presidente della Giunta, Stefano Bonaccini, insieme al capo della segreteria politica della Presidenza, Giammaria Manghi, ha premiato oggi la società sportiva dopo la “storica” promozione in serie A1. All’incontro ha partecipato una delegazione composta dal presidente, Vito Sami, i dirigenti, gli allenatori Domenico Tassinari e Roberto Chiocchetti, e cinque atleti. Presenti anche i sindaci di Imola e Mordano, rispettivamente Marco Panieri e Nicola Tassinari, e l’assessora allo Sport del Comune di Faenza, Martina Laghi.

“Voglio complimentarmi per questo bellissimo successo con gli atleti e con tutta la società sportiva di Pallamano Romagna, che riunisce realtà diverse – Imola, Mordano e Faenza – di uno stesso territorio, e con un grande serbatoio giovanile- ha sottolineato il presidente, consegnando una targa di riconoscimento-. Una prestazione che non era attesa, e per questo ancora più bella: il nostro augurio è di fare ora un grande campionato nella massima serie”.

Durante l’incontro Bonaccini ha ricordato la scelta fatta dalla Regione Emilia-Romagna di investire nello sport, “a tutti i livelli, dai grandi eventi alle manifestazioni regionali e locali. In parallelo- ha aggiunto -, abbiamo ulteriormente intensificato il nostro sostegno allo sport di base, in cui crediamo fortemente”.

Nata nel luglio 2019 dalla fusione delle squadre Romagna Handball (generata, a sua volta, anni prima dall’unione dell’HC Imola e US Mordano) e Pallamano Faenza, la Pallamano Romagna ha conquistato la promozione in A1 dopo la vittoria a Chieti sul Lanzara dello scorso maggio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui