Palio Faenza, si recupera la sessione saltata, venerdì i test

Slittano a venerdì, alle ore 19, le prove ufficiali di stasera del palio del Niballo, mentre oggi si recupera la sessione libera di lunedì. La causa sono gli inconvenienti tecnici agli stalli di partenza nella prima giornata di test allo stadio Bruno Neri, lunedì appunto, quando evidentemente non era stato risolto il problema agli stalli che già si era palesato per ben due volte durante la giostra della Bigorda, sabato sera. Così viene modificato il calendario delle prove. E per garantire le tre giornate previste, probabilmente si svolgerà una serata anche lunedì prossimo, dopo le gare di bandiere in programma nel weekend.

Il rinvio della prova non è stato l’unico episodio accaduto all’esordio in pista dei cavalieri del Niballo: un rocambolesco incidente ha infatti coinvolto messer Nicolas Billi del Verde, tanto da mettere in dubbio il suo prosieguo nella competizione. Il binomio nel compiere una prova sulla pista di sinistra a stalli aperti e senza lancia, a forte velocità non ha frenato la corsa, trovandosi di fronte l’apparato in ferro dei box di partenza. Chi ha visto la scena si è messo le mani nei capelli, perché poteva davvero finire con conseguenze gravi: Guaderian ha infatti infilato a rovescio e a velocità sostenuta lo stallo aperto, le cui misure sono paragonabili a quelle di un van per il trasporto su strada. Ovviamente l’equino ha sbattuto contro la struttura di ferro, mentre il cavaliere ne è uscito con un ferita alla mano destra e ad un polpaccio. Nulla di grave a misura di ciò che poteva accadere.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui