Pagamenti sospesi nei canoni delle palestre provinciali e di Cesena

Palestre comunali e provinciali, dalla giunta confermata l’esenzione dal pagamento delle tariffe per l’utilizzo fino a giugno prossimo. Non sono poche le palestre che dall’avvio dell’emergenza sanitaria si sono reinventate traslocando alcune attività all’aperto o via streaming, tuttavia la proroga delle chiusure, previste anche nel nuovo Dpcm, fino al 5 marzo prossimo, induce l’Amministrazione comunale di Cesena a confermare l’esenzione dal pagamento delle tariffe per l’utilizzo di palestre comunali e provinciali fino a giugno 2021.

Inoltre, con lo scopo di favorire l’attività motoria e lo svolgimento dello sport e rispondendo concretamente agli effetti scaturiti dall’emergenza sanitaria in atto, l’amministrazione comunale lo scorso autunno ha destinato un ulteriore sussidio economico a sostegno delle associazioni e società dilettantistiche comunali. In particolare, dopo aver erogato circa 26 mila di voucher alle famiglie che ne hanno fatto richiesta, attingendo al pacchetto di oltre 70 mila euro stanziati dalla Regione Emilia-Romagna a favore del Comune di Cesena, la giunta ha deciso riservato i restanti 41.741,00 mila euro a sostegno di 20 società sportive incaricate della gestione di impianti all’aperto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui