Ortodonzia per adulti: un bel sorriso sano non ha età

Ortodonzia per adulti: un bel sorriso sano non ha età

L’apparecchio per i denti non è qualcosa esclusivamente per chi è in tenera età. È chiaro che sarebbe meglio ricorrere all’ortodonzia in gioventù, per accorciare i tempi e ottenere risultati ancora migliori e definitivi, ma vale il detto “meglio tardi che mai”. Prendersi cura del proprio sorriso e nel contempo, quindi, della propria salute è possibile anche “da grandi”, basta desiderarlo e cercare un buono studio dentistico. Nella maggior parte dei casi chi fa una terapia ortodontica in età adulta non lo fa per una questione estetica ma molto spesso per via di una malocclusione che dà luogo ad altri determinati problemi con cui convivere non è facile.

Diversi modelli di apparecchio: ad ognuno il suo

L’apparecchio ortodontico consente ad ogni età di porre rimedio, o talvolta prevenire, problemi ai denti legati all’allineamento o ad una malocclusione. Dal momento che esistono diverse motivazioni per mettere l’apparecchio ai denti è chiaro che ci sono diversi modelli di apparecchio, ognuno per uno scopo differente. Prima di stabilire quindi che tipo di apparecchio si può o non si può mettere è importante che si faccia una visita approfondita di analisi della bocca con i relativi esami diagnostici.

Si dovranno fare le impronte di gesso dei denti, delle radiografie del cranio e una panoramica: tutto questo permetterà all’ortodontista di capire il tipo di difetto o di difetti e quale genere di apparecchio potrà sistemare la situazione. Ogni tipologia ha un obiettivo specifico.

Le due grandi macro categorie di apparecchi sono quella dei fissi e quella degli apparecchi mobili. All’interno di queste ci sono diversi modelli da scegliere in base alle esigenze del singolo caso. È chiaro che tutti preferirebbero l’apparecchio mobile, per poterlo indossare nell’intimità di casa magari, ma non è sempre possibile, anzi, è l’apparecchio fisso quello più diffuso.

L’ ortodonzia per adulti: caratteristiche peculiari

La gamma di apparecchi ortodontici che si utilizza per le terapie in età adolescenziale è la medesima che può risolvere i problemi ai denti degli adulti. È chiaro, tuttavia, che nell’ ortodonzia per adulti molto spesso si allungano i tempi e ci siano alcune piccole differenze di gestione dei risultati.

Nello specifico è normale che più passano gli anni e più si allunga il periodo durante il quale bisognerà prolungare la terapia con l’apparecchio. I risultati, tuttavia, possono comunque essere eccellenti alla fine. Se non che potrebbe però essere necessario l’uso di un sistema che possa aiutare a mantenere i risultati ai quali si è arrivati, ovvero che la persona debba portare successivamente un apparecchio di contenzione, spesso mobile, da usare talvolta anche solo la notte, che ha lo scopo di far sì che tutto si conservi com’è.

In età adulta un problema per molti non indifferente è rappresentato dal fattore estetico. A volte infatti è proprio l’imbarazzo a bloccare le persone, che non hanno voglia di dotarsi di un apparecchio che è tipico dell’età adolescenziale. C’è da dire, tuttavia, che oggi ci sono molte possibilità di poter avvalersi di apparecchi invisibili o quasi tali. Oltre all’apparecchio invisibile, come l’Invisalign, ci sono apparecchi fissi con le placchette (le componenti più visibili) in ceramica o in altro materiale trasparente. Diffuso molto oggi è anche l’apparecchio linguale, un sistema che ha gli attacchi all’interno dei denti.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *