Orti di Longiano, i vandali sono giovanissimi e colpiscono ancora

Il ritorno dei ragazzini-vandali agli orti degli anziani. Nuovi danni arrecati agli orti e alle strutture di servizio. Stavolta sono stati visti da almeno tre persone, anche se si sono dati precipitosamente alla fuga. Inoltre l’orario dei vandalismi stavolta si colloca attorno alle 19,30.

Oramai da due settimane si susseguono raid di distruzione che hanno interessato circa la metà degli orti comunali nella zona di Budrio. Dopo aver distrutto le verdure e tirato oggetti nel torrente, hanno tagliato le reti, aperto gli armadietti e creato caos a non finire. È successo per la terza volta negli ultimi quindici giorni.

Dal quartiere si torna a chiede a gran voce più attenzione e vigilanza, soprattutto una o due telecamere.

Due sere fa un trio di ragazzini dell’età apparente di 10-12 anni sono stati visti armeggiare negli orti da un anziano che non ha esitato a gridare per fermarli. Per tutta risposta i tre sono usciti dagli orti e risaliti immediatamente sulle loro biciclette e monopattini e si sono allontanati velocemente. Una coppia di residenti ha udito le grida dell’anziano e raccolta la descrizione dei tre giovanissimi autori del fattaccio, si sono messi sulle loro tracce e li hanno incrociati: «Sono ragazzini ben vestiti e con viso pulito – riferiscono – ci aspettavamo tutt’altro. Quando li abbiamo invitati a fermarsi si sono dileguati ancora più in fretta e non siamo riusciti a trattenerli o a sapere la loro identità. Ma li abbiamo visti bene in viso e li sapremmo riconoscere. Siamo letteralmente scandalizzati: apparentemente sono i tipici bravi ragazzi dal viso pulito e dall’animo gentile. Invece quando nessuno li vede si trasformano in feroci macchine da distruzione, e solo per il mero gusto di arrecare danni a terzi».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui