CESENA. Artificieri e forze dell’ordine e di pubblica sicurezza si erano date appuntamento alle 20.30 per un ordigno bellico inesploso trovato su un terreno agricolo di via Rino Bagnoli a Pievesestina. Il ritrovamento risale a ieri quando ad incocciare sul “pezzo” esplosivo era stato il trattore dell’agricoltore che gestisce quel campo a non più di una quarantina di metri dalla E45. Una volta esaminata la situazione e dopo aver bloccato la strada alla presenza di polizia, vigili del fuoco, 118 e polizia locale, è stato deciso si mettere in sicurezza la bomba. Per rimuoverla e farla esplodere in cava tra qualche giorno.

Argomenti:

bomba

ordigno bellico

Pievesestina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *