Da oggi è disponibile in digitale “SU” (Artist First), il singolo d’esordio del trio romano Isoladellerose. Scritto da Federico Proietti e Andrea Zanobi e composto insieme a Iacopo Volpini“SU” è un inno che invita le nuove generazioni a non perdersi d’animo e affrontare le difficoltà della vita, e di questo particolare momento storico, senza arrendersi. «Il brano è la metafora della nostra storia – dichiara l’Isoladellerose – Ci siamo formati durante il lockdown, periodo di grande scompenso morale in cui ognuno di noi è stato privato della possibilità di essere e fare ciò che voleva. Avevamo voglia di cambiare e liberarci. Farlo con la musica ci è venuto naturale, ma da soli non ne avremmo avuto la forza. Da lì l’idea di formare una band. “Su” è un inno alla vita, con tutte le difficoltà a cui non ci si deve mai arrendere».

Band romana nata durante il lockdown, l’Isoladellerose sono Federico Proietti (voce, chitarra), Andrea Zanobi (basso) e Iacopo Volpini (batteria). Il nome del gruppo si rifà alla storia dell’Isola delle Rose: una piattaforma artificiale costruita nel 1968 sul Mar Adriatico dall’ingegnere bolognese Giorgio Rosa e poi proclamata micronazione. Un episodio che racchiude in sé desiderio di indipendenza e di autosuperamento, valori che rappresentano alla perfezione le intenzioni della band: creare con la loro musica un posto in cui chiunque possa sentirsi libero quando e quanto vuole. Di matrice pop, ma influenzati da generi che spaziano dal rock al funk, i ragazzi dell’Isoladellerose parlano della loro generazione e del mondo che li circonda per come lo vedono e vivono.

Argomenti:

isoladellerose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *