Operaia sì e ingegnera no? Vera Gheno ci spiega come si dice

Lavori in fabbrica? Allora ti chiamo operaia. Sei una professionista affermata? Mmm, ingegnera mi suona male! Chi lo lo dice? Intanto la grammatica italiana, ma anche Vera Gheno, sociolinguista specializzata in comunicazione digitale e conduttrice radiofonica, che con la presentazione oggi del suo libro Femminili singolari. Il femminismo è nelle parole (Effequ, 2019), apre la settima edizione di Parla con lei. Sapienza contro violenza, rassegna del Coordinamento Donne Rimini onlus promossa dalla Biblioteca Gambalunga.

L’appuntamento sarà in diretta Facebook alle 18 online, collegandosi alla piattaforma Zoom, attraverso le pagine Facebook del Coordinamento Donne Rimini e di Rompi il Silenzio. L’autrice parlerà con il filosofo Lorenzo Gasparrini, da tempo impegnato nella divulgazione di studi di genere rivolti al pubblico maschile. Condotto da Giulia Palloni, il dialogo affronterà il tema dei comportamenti linguistici e degli stereotipi culturali che vi sono sottesi e, partendo dalla resistenza a declinare al femminile alcune professioni, mostrerà come il primo vero passo per una pratica femminista debba muovere dalle sue parole e da un uso consapevole di esse. Perché, diciamolo pure: sindaca, architetta, avvocata per molti è una declinazione al femminile intollerabile, ma dietro a queste reazioni c’è un mondo di parole, un mondo fatto di storia e di usi che riflette quel che pensiamo, come ci costruiamo.

Il libro di Vera Gheno mostra in che modo una rideterminazione del femminile si possa pensare a partire dalle sue parole e da un uso consapevole di esse. Tutto con l’ironia che solo una social-linguista può avere. Attraverso le innumerevoli esperienze avute sui social, personali e dell’Accademia della Crusca, l’autrice nata in Ungheria smonta, pezzo per pezzo, tutte le nostre errate convinzioni linguistiche, rintracciandone l’inclinazione irrimediabilmente maschilista.

Vera Gheno in breve

Sociolinguista specializzata in comunicazione digitale, traduttrice dall’ungherese e conduttrice radiofonica, Gheno, ha collaborato per vent’anni con l’Accademia della Crusca. Attualmente lavora con la casa editrice Zanichelli. Insegna all’Università di Firenze e conduce con Carlo Cianetti su Radio1Rai “Linguacce”, in onda dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 16.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui