Omicidio di Lido Adriano, la 51enne: “Mi ha aggredito, mi sono difesa”

RAVENNA. Ha sostenuto di essere stata aggredita. «È stata legittima difesa, quando ho capito che era grave ho chiamato i soccorsi e ho anche chiesto di mandare l’elicottero». Maila Conti ha scelto di parlare. Un lungo interrogatorio ricco di dettagli il suo, interrotto da alcuni momenti di pianto. E alla fine il giudice per le indagini preliminari Andrea Galanti si è riservato sulle sorti della 51enne arrestata nella notte tra lunedì e martedì dopo avere accoltellato a morte il compagno Leonardo Politi, all’interno della piadineria che da giugno gestivano in viale Caravaggio a Lido Adriano.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui