Omicidio Ballestri a Ravenna, in appello chiesto ergastolo per Cagnoni

BOLOGNA. Nei confronti di Matteo Cagnoni, il dermatologo accusato della morte della moglie Giulia Ballestri per cui si è aperto stamane il processo d’appello, il sostituto procuratore generale di Bologna, Gianluca Chiapponi, ha chiesto la conferma dell’ergastolo. Domani il ritorno in aula giorno della possibile sentenza se non dovesse essere accolta la richiesta di perizia psichiatrica dell’imputato avanzata dalla difesa.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui