Omicidio a Cesena: preghiere al parco per la vittima – VIDEO

Una veglia di preghiera nel punto dove ieri mattina Davide Calbucci ha esalato l’ultimo respiro. Nell’erba a fianco della pista ciclabile ad anello del Parco Fornace Marzocchi poco dopo le 15 hanno appoggiato mazzi di fiori e candele i suoi parenti e congiunti: dalla moglie Iwona, alle figlie Malwina ed Ambra che oggi anziché festeggiare il suo 14° compleanno scartando regali ha incontrato compagne di classe ed amiche in quel momento e nel luogo dove suo padre è stato strappato alla vita.

In preghiera per Davide Calbucci

Nel giro di una ventina di minuti, assieme anche ad altri parenti stretti della vittima, si sono radunati prima amici e colleghi di lavoro del 49enne (operaio di una azienda di Bertinoro), poi vicini di casa, residenti delle Vigne ed infine alcune persone che stavano solo passando dal parco e che hanno deciso di unirsi al gruppo, una cinquantina di persone, per levare una preghiera ed ascoltare parole a ricordo di Davide. Poche significative frasi a descriverne il carattere mite e la bontà d’animo che dimostrava sempre e che lo ha caratterizzato per tutta la vita.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui