Olimpiadi, ore 3.10: stanotte Rosetti rema per una medaglia

Il primo mercoledì olimpico è uno snodo focale per i Giochi olimpici di Tokyo dei romagnoli. Intanto c’è odore di podio perché scende in acqua il ravennate Bruno Rosetti a caccia di una medaglia nel 4 senza del canottaggio.

L’equipaggio azzurro formato da Bruno Rosetti, Matteo Castaldo, Matteo Lodo e Giuseppe Vicino ha staccato il pass per l’ultimo atto ottenendo il 2° posto nella seconda serie delle batterie in 5’57″”67, quarto crono assoluto. Gli azzurri se la dovranno vedere con la Gran Bretagna, prima nella loro batteria con 5’55″”36, ma soprattutto con l’Australia, che ha vinto la prima batteria in 5’54″”27 e con gli Stati Uniti (5’57”″27 e 2° posto nella batteria 1).

Dall’ultimo Mondiale, disputato in Germania nel 2019, la geografia di questa gara sembra variata sensibilmente: la Polonia campione del Mondo non ha neppure centrato la finale, la Romania, che prese l’argento, si è salvata ai ripescaggi, con un dispendio ulteriore di energie, mentre è cresciuta la Gran Bretagna, che i grandi appuntamenti li sa preparare sempre bene e che è una delle due grandi favorite assieme all’Australia. L’Italia se la può giocare per il bronzo con gli Usa (Romania e Olanda più staccate).

Si gareggia regolarmente alle 9.10 giapponesi di mercoledì 28, le 3.10 della notte italiana tra martedì e mercoledì. La decisione è stata ufficializzata alle 12 italiane di martedì 27 al termine del Team Manager Meeting, tenutosi nel pomeriggio giapponese sul Sea Forest Waterway. Le previsioni del tempo prevedono un miglioramento delle condizioni, anche se le condizioni metereologiche e del campo di regata saranno costantemente monitorate anche nel corso della nottata e della primissima mattina giapponese.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui