Olimpiadi, Nuoto: niente podio per Martina Carraro nei 100 rana

Martina Carraro, genovese di nascita ma romagnola d’adozione (è fidanzata di Fabio Scozzoli, insieme al quale è il “motore” dell’Imolanuoto), ha chiuso al 7° posto la finale olimpica sui 100 rana. La ventottenne non ha quindi ripetuto l’impresa dell’ultimo Mondiale, quando fu medaglia di bronzo. Carraro, quinta a metà gara, in 30″98, ha toccato alla fine in 1’06″19, restando a 34 centesimi dal proprio primato (1’05″85 fatto registrare in batteria). La vittoria è andata, a sorpresa, alla sedicenne Lydia Jacoby, americana dell’Alaska che ha stampato un clamoroso 1’04″95. La regina della specialità Lilly King è arrivata addirittura terza in 1’05″54, battuta anche dalla sudafricana Tatjana Schoenmaker in 1’05″22.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui