Olimpiadi, ginnastica ritmica: magnifico sesto posto di Milena Baldassarri

Una prestazione memorabile per Milena Baldassarri, che incanta Tokyo con un sesto posto finale nell’all around, migliore prestazione di sempre per una atleta italiana alle Olimpiadi. La vittoria è andata a sorpresa all’israeliana Linoy Ashram con il punteggio di 107.800 davanti alla russa Dina Averina.

La ravennate Baldassarri (99.625 il suo punteggio) ha cominciato con un ottimo esercizio al cerchio, ma i giudici sono stati piuttosto severi assegnandole un 25.100 che non rispecchia la qualità della sua prestazione. Per la ravennate terzo posto provvisorio e una certa fiducia verso le prove successive. Una fiducia che è immediatamente emersa in una magistrale esibizione con la palla, premiata da un meritatissimo 25.625. La ravennate, sesta dopo le prime due rotazioni, ha entusiasmato per sicurezza e tecnica e anche alle clavette ha strappato applausi con un eccellente 26.300. Nonostante questo, Milena ha presentato ricorso contro quest’ultimo giudizio perchè non riteneva adeguato il coefficiente di difficoltà: il voto all’esercizio è cresciuto fino a 26.500 e parziale complessivo è salito a 77.225, punteggio che le è valso il sesto posto prima dell’ultima prova. E al nastro un gran finale per la sua Olimpiade con 22.400.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui