Olimpiadi di Matematica: in provincia vince il Righi di Cesena

CESENA. Il liceo scientifico A. Righi di Cesena ha vinto la fase provinciale delle Olimpiadi di Matematica, guadagnando così in pompa magna l’accesso alle fasi successive.
Un anno “fuori dal comune” quello 2020 per le Olimpiadi di matematica che non potranno avere la consueta cornice finale di partecipanti presenti “di persona” a Cesenatico. Il tutto si svolgerà online così come è accaduto in questa fase.
La squadra del liceo Righi era composta da Alessandro Baravelli 5ªC, Lorenzo Ferri 5ªF, Nicolas Romagnoli 5ªF, Margherita Zannoni 5ªEC, Michele Babini 5ªCS, Federico Bonfè 4ªFC, Federico Spignoli 3ªAB.
La classifica finale ha visto nei primi posti il Liceo Righi (primo con 1204 punti), poi il Liceo Rambaldi Valeriani di Imola 1135, la Scuola Secondaria Superiore San Marino 1087, l’Iti Pascal di Cesena 1016 ed il Leonardo Da Vinci Cesenatico 834.

In gara ma col distanziamento e le mascherine


La gara a squadre delle Olimpiadi di Matematica è una competizione dallo spirito più ludico rispetto alle più agguerrite gare individuali. Squadre composte da 7 studenti della stessa scuola si incontrano in un’appassionante sfida punto a punto in tempo reale: gli studenti lavorano insieme per risolvere i problemi, corrono a consegnarne il risultato numerico e controllano la classifica sul tabellone insieme al pubblico. I problemi più difficili, che non sono ancora stati risolti, salgono di punteggio minuto dopo minuto.
Di solito negli anni alle selezioni partecipano più di 900 squadre miste e più di 200 squadre femminili. Le migliori cento solitamente convergono poi a Cesenatico per la fase nazionale e guadagnare l’accesso ai mondiali. Con il Coronavirus e le necessitò di distanziamento la Riviera non si riempirà di studenti. Ma i migliori della provincia stanno già affilando le armi per la prossima sfida tricolore.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui