Olimpiadi, canottaggio: il quattro senza di Rosetti è in finale

L’obiettivo minimo è stato raggiunto senza nessun problema e con grande serenità. Il quattro senza senior maschile di canottaggio composto da Matteo Castaldo, dal ravennate Bruno Rosetti, da Matteo Lodo e da Giuseppe Vicino è arrivato secondo alle spalle della Gran Bretagna nella seconda batteria e vola in finale. Partenza lenta dell’Italia, quarta al primo rilevamento dietro a Gran Bretagna, Canada e Polonia. Gli azzurri tra i 500 e i 1000 metri cambiano ritmo, saltano Canada e Polonia e piombano alle spalle della Gran Bretagna. Ai 1600 gli azzurri aumentano ancora il ritmo per misurare la temperatura alla Gran Bretagna, che resiste e va a vincere in  5’55”36, mentre l’Italia, al termine di una grande gara di cuore, si piazza seconda in 5’57”67, rifilando 6” alla Polonia terza e agguanta una finalissima da urlo. Già in finale anche l’Australia e gli USA: appuntamento per le 3.10 italiane di mercoledì 28 luglio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui