Ok dalla Ue agli aiuti di Stato per aeroporto di Rimini: 12 milioni

“Un risultato straordinario che sostiene il nostro piano strategico sui voli. È il segno evidente che ci avevamo visto giusto e che tutti i quattro aeroporti dell’Emilia-Romagna possono non solo convivere ma sviluppare in modo decisivo le nostre infrastrutture ed essere sempre più determinanti per i collegamenti da e per l’Europa”. Così l’assessore regionale a Trasporti e Infrastrutture, Andrea Corsini, commenta il via libera della Commissione Ue agli aiuti di Stato per l’aeroporto Fellini di Rimini pari a 12 milioni di euro. “Questa decisione arriva in un momento molto delicato per la crisi innescata dalla pandemia – prosegue Corsini – e proprio per questo è ancora più importante. Il rilancio dell’infrastruttura romagnola avrà infatti un impatto positivo con ricadute economiche significative sull’intero territorio regionale. Ora è necessario accelerare tutti i passaggi, a partire dal primo in Assemblea legislativa per l’approvazione della legge utile ad autorizzare i fondi di aiuto, per far sì che siano messi a terra gli investimenti previsti nel piano aziendale AIRiminum”.

L’aiuto deliberato dalla Commissione europea è finalizzato a sostenere il piano del concessionario dell’aeroporto Fellini di Rimini, AIRiminum, appunto, per gli anni 2021-2033 che ammonterà a complessivi 47 milioni di euro e mira ad aumentare la connettività e l’accessibilità del territorio romagnolo, garantendo lo sviluppo economico della regione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui