È morto lo scorso fine aprile Guglielmo Guerrini Maraldi: il conte aveva 96enne e si era spento per un attacco cardiaco nella sua villa di Rimini, nella quale viveva per gran parte dell’anno, alternando brevi periodi a Cesena, dove aveva un alloggio affacciato su piazza Giovanni Paolo II.

Questa mattina nella tomba di famiglia al cimitero monumentale di Cesena ci sarà il funerale diplomatico. Al quale sono attesi ambasciatori da tanti dei luoghi che lo hanno visto protagonista della diplomazia quando era in vita ed al lavoro.

Alle 10.30 presso la cappella privata della famiglia Guerrini Maraldi del cimitero Urbano di Cesena si celebreranno le esequie del Conte Ambasciatore.

Nato a Firenze il 24.07.1923, durante la guerra aveva svolto incarichi di ufficiale di collegamento presso l’ottava armata britannica con il grado di sottotenente presso il 48° Reggimento reale carri della Regina. Laureato in giurisprudenza presso l’Università la Sapienza di Roma, ha intrapreso la carriera diplomatica: prima presso l’ambasciata d’Italia a Londra, poi con l’incarico di Console presso il Consolato di Cardiff (Galles), quindi presso l’Ambasciata d’Italia a Parigi, con il grado di Ministro Plenipotenziario presso l’Ambasciata Parigi, infine con il grado di ambasciatore a Dublino ed in Lussemburgo. A Roma ha svolto presso il Ministero Affari Esteri incarichi quali capo della segreteria del Ministro per i ministri Medici e Moro e Vice Capo del Cerimoniale della Repubblica.

Tra le onorificenze si ricordano la Croce di Merito di guerra, il distintivo onorifico della Guerra di Liberazione per il servizio prestato nel Regio Esercito quale ufficiale di collegamento con l’8ª armata britannica, il titolo di Cavaliere di Grazie Magistrale del Sovrano Militare Ordine di Malta, di Grande Ufficiale dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, di Cavaliere di Gran Croce dell’Omri. È stato anche insignito della KC Victoria Cross dalla Regina Elisabetta la quale ha, saputo del suo decesso, inviato una lettera di condoglianze, nella quale con la tipica cortesia britannica, vi si trova scritto tra l’altro che… “la Regina ringrazia per avere trovato il tempo di scriverle”.

Alla cerimonia di oggi saranno presenti familiari, colleghi diplomatici, alcuni portabandiera ed una cornamusa che sarà suonata da Chiara Temporin, suonatrice di livello 6 tra le più quotate in Europa. Accompagnerà la cerimonia con un suono che al Conte era particolarmente caro e familiare.

La famiglia Guerrini Maraldi è una nobile famiglia, in origine di proprietari terrieri, oggi di professionisti presenti in vari continenti. Il padre del defunto era di Cesena, anch’egli diplomatico, la madre americana, di Boston.

La cerimonia partirà alle 10.30 dal cancello d’ingresso del cimitero, la messa funebre verrà celebrata presso la cappella Guerrini Maraldi ed, al termine, il corteo si dirigerà nuovamente al cancello principale del cimitero.

Argomenti:

Cimitero monumentale

funerale diplomatico

Guglielmo Guerrini Maraldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *