Nuovo velodromo coperto a Misano, la Regione ci mette 10 milioni

La Regione è pronta a investire 10 milioni di euro per la realizzazione a Misano Adriatico di un moderno velodromo coperto, per quella che sarebbe una struttura di livello internazionale per le gare ciclistiche. Una disponibilità di cui parla il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, oggi nel Comune costiero del riminese per una giornata sempre dedicata alle due ruote, a motore in questo caso, con una delle tappe più attese della stagione MotoGP: il Gran premio della Riviera di Rimini e di San Marino, nel circuito dedicato all’indimenticato ‘Sic’ Simoncelli. Stanziamento che dovrà essere ovviamente preceduto dalla definizione di un progetto per il nuovo velodromo, che potrebbe nascere all’interno del circuito di Misano, e che farebbe dell’Emilia-Romagna un polo di eccellenza per il mondo del ciclismo professionistico, dilettantistico e per gli appassionati di questo sport praticato e amato da tanti. Un impianto che grazie alla copertura potrebbe essere utilizzato tutto l’anno anche per gli allenamenti delle squadre nazionali e internazionali. “Qui  a Misano – ha detto Bonaccini – potrebbbe davvero prendere corpo un progetto bellissimo per arrivare alla nascita di un impianto in grado di rispondere alle esigenze di tutto il mondo della bici. Un volano turistico ed economico per tutto il territorio, grazie alle competizioni più importanti che potrebbe ospitare. Certo, bisogna mettersi al lavoro e fare squadra insieme a Comune e proprietà per definire il percorso necessario, sapendo però che la Regione è pronta a fare la sua parte”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui