Nuovo itinerario in Romagna

Che si tratti di una pedalata, di una passeggiata o di un’escursione sulle ferrovie turistiche, la priorità della primavera di quest’anno è essere positivi, condividere azioni che facciano la differenza, in meglio, per la nostra vita e per quella degli altri. Scegliere di viaggiare in modo sostenibile verso mete compatibili con un turismo responsabile fa vivere meglio e crea valore aggiunto per la filiera turistica nazionale. È arrivata la V edizione della Primavera della Mobilità Dolce 2022, impegnata a lasciare solo impronte positive con le proprie manifestazioni. E una parte importante la riveste la Romagna. Si è aperto ieri, lunedì di Pasquetta, un nuovo itinerario culturale fra territori disegnati tra argini e centurie, aperto tra i confini di due province, Rimini e Forlì-Cesena, e tre comuni, Santarcangelo di Romagna, San Mauro Pascoli e Bellaria Igea Marina, con un’inedita ciclovia che dal Colle Giove conducono all’antica Giovedia fino all’area di Castrum Lusi, lungo il corso del fiume Uso.

L’iniziativa è possibile grazie a Italia Nostra della Valmarecchia e la Cooperativa Atlantide nell’ambito dei progetti della Primavera. L’itinerario, ripercorribile nei suoi 13 chilometri tra strade asfaltate, bianche e sterrate, si può fare in bicicletta e dura circa 4 ore.

L’occasione, infatti, è quella di fare lunghe soste nelle aree più di rilievo, come il museo storico-archeologico di Santarcangelo, Villa Torlonia e il Parco Poesia Pascoli, la Chiesa di Santa Margherita a Bellaria.

Ma gli eventi non finiscono qui. Tra il 14 maggio e il 27 giugno si terrà il Pilgrimage Promotion Tour da Aquileia a Roma: quarantacinque giorni in cui sarà possibile percorrere il cammino principale della Romea Strata, la Via millenaria che attraversa tutta l’Europa partendo da Tallinn e arrivando nel cuore della Capitale.

Chiunque può partecipare, percorrendo le tappe che vorrà, da Aquileia, attraversando gli Appennini fino a Fucecchio per poi arrivare a Roma. Un’esperienza a piedi per conoscere e incontrare anche realtà locali, attraverso eventi, concerti e manifestazioni.

Il prossimo 28 maggio si terrà Klick’s on Ways, il Cammino di un gruppo di persone a mobilità ridotta attraverso i cammini che si diramano nel cuore dell’Appennino Emiliano. Partendo da Fidenza seguiranno un itinerario che tocca 10 Cammini della Regione Emilia-Romagna fino ad arrivare a Montecatone di Imola, Istituto riabilitativo di fama internazionale per il recupero di persone con lesione midollare.

Klick’s on ways ogni anno girerà una regione diversa. «La Primavera per la Mobilità Dolce 2022 vuole lasciare un’impronta positiva sul territorio sull’ambiente, sulla relazione tra le persone, per promuovere la pace e la condivisione sostenibile del pianeta – dichiara Anna Donati, portavoce dell’Alleanza -Viviamo tempi difficili tra guerra in Ucraina con l’invasione Russa, con la pandemia ancora tra noi ed il caos climatico dovuto ai gas serra: una pandemia silenziosa ma non per questo meno impattante ed urgente. Con i tanti eventi in cui si cammina, pedala, si scopre il territorio e le bellezze del paesaggio, vogliamo dare un piccolo contributo come Alleanza Mobilità Dolce per accelerare la transizione ecologica ed il piacere di vivere in pace».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui