Nuovo attacco dei lupi a Forlì: «Costretti a fare la ronda»

FORLI’. Ormai è un bollettino di guerra quello che conteggia gli assalti dei lupi tra periferia e collina forlivese. Appena 24 ore dopo l’aggressione a dieci pecore nella proprietà di Angelo Paglia, tra Rocca delle Caminate e Ravaldino in Monte, due lupi sono tornati a colpire nell’allevamento di Antonio Lallo, a Carpena. Per l’allevatore il conteggio di perdite è molto pesante. «Allo stato attuale hanno ucciso 22 tra pecore e agnelli, una capra e ferito diversi animali. Io ho perso tutto e non so più a che santo votarmi. Ho contattato la Forestale ma dicono che non possono fare niente perché sono animali protetti e devo rivolgermi alla Regione. Ribadisco che mi trovo alla fine di San Martino in Strada e non in montagna. Sono in piena pianura e ora il lupo attacca senza paura anche di giorno. Ho chiesto un incontro con il Prefetto – conclude Lallo – e vedremo se me lo concede. Ogni giorno siamo costretti a fare la ronda».

I dettagli nel Corriere ROmagna in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui