Mezza spiaggia, stesso mare: “Pochi ombrelloni a Cesenatico”. Caccia alle soluzioni

Sulla querelle scatenata della scarsità di ombrelloni in spiaggia e dei prezzi praticati “all’ingrosso” dai bagnini agli albergatori c’è già chi è impegnato a gettare acqua sul fuoco. Valutando che il tema sarà di difficile soluzione per l’estate 2021 si invita comunque a tenere toni bassi. Pur consci che il problema potrebbe anche acuirsi nel corso della stagione balneare. Il sindaco ipotizza di studiare un modo per rivedere le distanze minime dei 12 metri quadri da protocollo, almeno per quanto riguarda Valverde e Villamarina. Il presidente di Confcommercio propone per l’anno prossimo di dar luogo a un ripascimento “straordinario” dalla battigia verso le scogliere nell’immediatezza della stagione turistica, magari ai primi di maggio, confidando nella clemenza dell’erosione marina durante l’estate. Considerando peraltro il possibile aumento delle camere d’albergo in un futuro prossimo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui