Nuova urbanizzazione a Ravenna: ecco quanto traffico porterà

RAVENNA – Fatto il quartiere, non può mancare la strada. Il comparto urbano tra via Antica Milizia, via Stradone e Parco Cesarea – la zona in cui sorgerà anche la nuova casa della salute – sarà servita da una strada di circa 700 metri che congiungerà viale Europa con via Stradone. Per collegarla saranno costruite due nuove rotonde ed un ponte che attraverserà il canale consorziale Lama. Il tracciato del nuovo asse stradale, da ovest ad est, a partire dall’intersezione con via Stradone attraverserà soltanto terreni agricoli, sino a intersecare e superare, appunto, il canale Lama. La fascia successiva di terreno è oggi utilizzata per orti, poi si ritorna al solo terreno agricolo fino a viale Europa. La strada sarà larga otto metri e sarà dotata di percorsi ciclabili e marciapiedi. La prima delle due rotatorie sul lato ovest del canale Lama darà accesso agli insediamenti dello stralcio funzionale Stradone. La rotonda sarà a quattro rami e avrà un diametro di 27 metri. Molto più grande quella su viale Europa, con un diametro esterno di circa 50 metri. Anche questa avrà circa quattro diramazioni.

Lo studio del traffico segnala come la realizzazione dell’opera non comporterà «particolari effetti sulla circolazione del traffico sulla rete dell’ambito in cui si inserisce». Si prevede infatti che questo asse stradale si caricherà del transito di circa 150 veicoli all’ora. A preoccupare, semmai, è la situazione complessiva dell’area. Secondo quanto si legge nel documento di Valsat che ha analizzato i vari scenari, quando sarà completato il nuovo comparto urbano ci sarà un «importante incremento di flusso in riferimento allo scenario attuale sia su via Destra Canale Molinetto, fino a 560 veicoli all’ora nella sola direzione est di ingresso verso i comparti, che sul primo tratto nord di via Stradone, anche qui per poco meno di 500 veicoli all’ora, che su via Antica Milizia nei tratti ad ovest con quasi 600 veicoli all’ora». In questo senso la nuova strada sarà un’interessante circuitazione capace di prendere in carico almeno parte del traffico, anche se i problemi non saranno risolti del tutto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui