Novafeltria, cammina ubriaco in mezzo alla strada e aggredisce i Carabinieri

Ieri, i Carabinieri di Novafeltria hanno arrestato in flagranza uno straniero ritenuto responsabile di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

In particolare, domenica notte scorsa, una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile in servizio di controllo del territorio, passando per il centro di Novafeltria, si è accorta che un gruppo di ragazzi stavano osservando un giovane che, in evidente stato di ebrezza alcolica, camminava al centro della strada creando pericolo. I militari, visto che era una zona di transito di veicoli e per verificare le condizioni del giovane, sono intervenuti immediatamente per farlo spostare dalla strada ed identificarlo. Appena però gli operanti si sono avvicinati, il giovane ha cercato dapprima di allontanarsi incurante di loro e poi, appena è stato nuovamente raggiunto, si è scagliato contro i due Carabinieri che, dopo una breve colluttazione, sono riusciti a fatica ad immobilizzarlo ed a condurlo in Caserma. Uno dei militari impegnati nell’intervento ha riportato delle lesioni personali refertate dal pronto soccorso dell’Ospedale di Novafeltria.

Stante la flagranza del reato l’uomo, al termine degli accertamenti di rito, è stato arrestato in ipotesi d’accusa per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e, questa mattina, è stato condotto presso il Tribunale di Rimini per il Giudizio direttissimo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui