CESENATICO. Una rissa, minorenni ubriachi finiti in ospedale ed un neo maggiorenne in Rianimazione dopo una caduta. Oltre ad alcuni furti sulla spiaggia. Sono la parte negativa del bilancio nella serata clou della notte rosa 2020, quella tra venerdì e sabato.
In spiaggia denunciati furti dei “soliti” topi di ombrellone che hanno portato via cellulari, borse e portafogli alla gente distratta o impegnata a fare il bagno notturno lasciando oggetti personali incustoditi. La scazzottata tra 5-6 giovanissimi in preda all’alcol è avvenuta vicino alla spiaggia di Levante. Il 118 è invece dovuto intervenire per 6 distinti minorenni in viarie zone: talmente ubriachi da dover essere portati in pronto soccorso a Cesena a smaltire. Troppo alcol caduta e violento trauma cranico per un neo maggiorenne. Che al Bufalini è arrivato in ambulanza ed è stato anche intubato dopo la sedazione. È stato ricoverato in Rianimazione durante la notte.

Argomenti:

furti

notte rosa

rissa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *