RICCIONE. Sollecitare una convocazione urgente dell’Unità di crisi in Prefettura e una richiesta, anch’essa urgente, di documentazione alla Direzione generale dell’Ausl in merito al rischio connesso all’accessibilità della spiaggia. Questi in sintesi le richieste contenute in due distinte lettere inviate ieri dal sindaco di Riccione, Renata Tosi, rispettivamente al Prefetto di Rimini e al Direttore Generale Ausl Romagna. “Crediamo sia utile e necessario conoscere quali suggerimenti ufficiali dell’autorità sanitaria e dati tecnico scientifici hanno corroborato e portato fuori, da una mera discrezionalità, il rischio connesso all’accessibilità della battigia marina per una semplice passeggiata” commenta il sindaco Renata Tosi.

Argomenti:

coronavirus

riccione

spiaggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *