RAVENNA. Le incertezze dettate dalla pandemia di Coronavirus non fermano Ravenna Nightmare film fest e Visioni fantastiche, che anzi si evolvono diventando ancora più inclusivi. I due festival di cinema organizzati dalla società cooperativa Start Cinema aderiscono all’appello #laculturanonsiferma e decidono di ampliare la loro proposta con una novità. Entrambi si arricchiscono di una online edition che proporrà tutto l’anno opere cinematografiche e contenuti originali, per poi rendere disponibili online i programmi delle manifestazioni durante il loro svolgimento a novembre 2020.
Nei prossimi mesi gli spettatori potranno vedere una selezione di film resi disponibili dagli autori che hanno partecipato alle ultime edizioni, mentre a novembre, quando i festival si terranno al Palazzo dei Congressi, potranno accedere online al programma della 18ª edizione del Ravenna Nightmare e della seconda edizione di Visioni fantastiche.
I festival avverranno quindi secondo una diversa modalità di partecipazione che affiancherà la presenza fisica degli spettatori in sala a nuove forme di streaming da remoto. A inaugurare la online edition del Ravenna Nightmare è Buio di Emanuela Rossi, thriller apocalittico premiato all’ultima edizione del Festival del Cinema di Roma, che in questi giorni di quarantena assume una valenza profetica. Il film è acquistabile fino al 31 maggio sul sito www.ravennanightmare.it a 4,90 euro.
Dal 21 al 27 maggio è invece disponibile gratuitamente online Anacronte, il visionario cortometraggio di Raul Koler ed Emiliano Sette.
Anche Visioni fantastiche conferma la sua seconda edizione, che si svolgerà dopo Nightmare. Il festival di cinema per le scuole inaugura la proposta della sua online edition con Gamba Trista, cortometraggio scritto, diretto e prodotto da Francesco Filippi. Il film d’animazione è disponibile sul sito del festival (www.visionifantastiche.it).

Argomenti:

cinema

nightmare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *