Cesena, 45enne non vaccinato e senza patologie pregresse ucciso dal covid

CESENA. Qualsiasi delle centinaia di morti che hanno caratterizzato la Romagna in questo anno e mezzo di pandemia ha lasciato lutti difficilmente digeribili soprattutto per amici e parenti. Quando però ad entrare in ospedale per non uscirne viva è una persona relativamente giovane, il “ceffone” è di quelli più duri da digerire per tutti; e scuote forte le coscienze anche di chi rischia di abituarsi alla lotta quotidiana per uscire dal vortice del contagio.

L’ultima vittima del coronavirus, A.N.,ha 45 anni ed è di Gambettola. Assieme alla moglie gestiva un chiosco di piadina, ma ultimamente aveva intrapreso altre strade anche dal punto di vista professionale. Viveva con l’anziana madre, anche lei contagiata e che malgrado l’età non più verde è riuscita a riprendersi dal Covid-19. Ultimamente faceva l’autotrasportatore.

Una persona in perfetta forma fisica e che non aveva alcun tipo di altra patologia pregressa nota. Amici e parenti ora vivono come una beffa assurda la sua scomparsa. Non si era voluto vaccinare. Stando a quanto gli amici sanno di lui non aveva preso in considerazione il vaccino non perché temesse ripercussioni dall’inoculazione. Ma perché non credeva al Covid come malattia in sé e quindi non riteneva utile vaccinarsi.

Il coronavirus ha invece bussato alla sua porta a metà del mese di agosto. La diagnosi di grave polmonite bilaterale è quella che lo ha condotto pian piano al ricovero all’ospedale Bufalini di Cesena, finendo poi nel reparto di rianimazione. Negli ultimi giorni, dai primi riscontri, pare che si fosse anche negativizzato nei tamponi di controllo al virus. Ma le cicatrici lasciate addosso dalla malattia ormai erano troppe. Sopratutto la capacità di uno dei polmoni era stata irrimediabilmente compromessa. È morto in Rianimazione senza che i medici potessero fare nulla per lui.

L’articolo completo nell’edizione in edicola oggi del Corriere Romagna.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui