Nicola Pantani in concerto a San Marino

Dopo la bella intervista-concerto con la signora della danza Liliana Cosi (“Danzando volevo essere la musica”) sul palco domenica scorsa, il teatro Titano accoglie oggi un nuovo appuntamento della Rassegna musicale d’autunno 2022. Protagonista a San Marino sarà un giovane interprete, il riminese Nicola Pantani, che presenterà un programma di rara bellezza: Schwanengesang (il Canto del cigno) di Franz Schubert. È un ciclo di 14 Lieder scritti nel 1828, l’anno della morte del grande compositore, che ci porta nel mondo del primo romanticismo tedesco. Il titolo della raccolta, ma anche quella dei singoli Lieder, evocano sentimenti come la nostalgia della primavera, dell’amata lontana, degli amici e degli affetti perduti, o i toni drammatici in senso lato delle sofferenze umane. L’arrangiamento di Liszt dello Schwanengesang di Schubert fornisce invece una visione della comprensione di Liszt di ciò che c’è oltre le note. Le «canzoni senza parole» di Liszt sono «sorprendenti, terrificanti, grandiose, intime, piene di vita e tuttavia spesso pallide come la morte». scrive Çakmur.

Nicola Pantani è un giovane concertista che si è affermato come vincitore in numerosi concorsi e in particolare segnaliamo il Premio Casella 2017 nell’ambito della XXXIV edizione del Premio Venezia e nel 2019 il primo premio alla XI edizione del Concorso pianistico internazionale “Franz Liszt”. Tiene concerti in prestigiose sale e per importanti istituzioni concertistiche.

Info e prenotazioni: 0549 906870

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui