RICCIONE. Chiusura col botto per i nuotatori della Polisportiva Riccione della Pro Swim SS9 a Ginevra. Simone Sabbioni ha vinto i 100 dorso Junior in 55”85 (record della manifestazione per la sua categoria), lasciando il secondo, il ginevrino Nicolas Zoulalian a quasi tre secondi (58”59). Sabbioni ha un record di 55”23. Sulla stessa distanza, terzo posto fra i senior per Michael Bianchini in 1’00”99. Elisa Celli si è imposta sui 100 rana in 1’10”15 (altro record della manifestazione), davanti alla israeliana Koroktov (1’10”43) e alla francese Bonnet (1’10”64). Il personale della Celli su questa distanza è di 1’09”98. Infine, Marco Paganelli ha vinto i 100 rana maschili Junior in 1’04”07, suo nuovo personale e terzo record della manifestazione battuto da un riccionesi.

Intanto venerdì e sabato la piscina del Multieventi ospiterà il 1° Gp d’inverno-12° Meeting del Titano di nuoto. Presenti i migliori atleti della nazionale italiana: Federico Bocchia, Martina Caramignoli, Diletta Carli, Elisa Celli, Gabriele Detti, Silvia Di Pietro, Erika Ferraioli, Riccardo Maestri, Matteo Milli, Alice Mizzau, Alice Nesti, Marco Orsi, Gregorio Paltrinieri, Mattia Pesce, Stefania Pirozzi, Luca Pizzini, Alessia Polieri, Andrea Rolla, Simone Sabbioni, Andrea Torniato. Di questi, undici hanno preso parte ai Giochi di Londra, altrettanti erano in vasca ai Mondiali di Barcellona 2013. Alla gara prenderanno parte anche alcuni sammarinesi che avranno la possibilità di ottenere quegli stimoli e quelle ambizioni per raggiungere risultati importanti.

 

Argomenti:

celli

nuoto

sabbioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *