Si è consumata un’altra pagina nera della storia recente del Riccione. Oggi lo stadio Nicoletti è rimasto chiuso e di conseguenza il match contro la Thermal Ceccato non si è giocato. All’arbitro del match, la signora Valentina Finzi di Foligno, non è rimasto che fare il canonico appello delle due squadre e poi attendere i 45 minuti d’ordinanza prima del rompete le righe, decretando di fatto la sentenza di uno 0-3 a tavolino e un punto di penalizzazione in classifica che avverrà in settimana. Un altro spettacolo indecoroso della farsa di questa stagione a Riccione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *