RIMINI. Quattro allenatori cambiati in una stagione, come ammesso dal presidente Giorgio Grassi alla presentazione del neo tecnico Mario Petrone, sono un fatto “traumatico” oltre che indice “di una serie di errori da parte di tutti”. Ma a sei giornate dal termine il patron è convinto che il nuovo allenatore possa trascinare la squadra fuori dai bassifondi della classifica. “Ho dato a Mario in esclusiva le chiavi del nostro futuro, ha in mano il nostro destino”. 

Argomenti:

calcio

Giorgio Grassi

patron

rimini

serie c

tecnico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *