La Corte d’Appello conferma la vittoria di Dovizioso

Dovizioso, Marquez, Crutchlow. E’ l’ordine d’arrivo del Gp del Qatar dello scorso 10 marzo, un ordine d’arrivo confermato in serata dalla Corte d’Apello della Federazione Motoristica Internazionale. Dopo l’udienza di venerdì scorso a Ginevra, è stato respinto il ricorso presentato da Aprilia, Ktm, Suzuki e Honda contro l’appendice alla ruota posteriore della Ducati, che arriverà in Argentina nel prossimo weekend al primo posto della classifica mondiale. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui