OraSì Ravenna, ecco Marino: «Arrivo con entusiasmo»

RAVENNA. Tanto tuonò che piovve. La massima di Seneca esprime al meglio il colpo di mercato dell’OraSì, il play Tommaso Marino. Grazie al prezioso nullaosta della Mens Sana Siena, la società di via della Lirica ha potuto regolarmente tesserarlo e metterlo a disposizione di coach Mazzon per il derby di domenica al Pala De Andrè (ore 18) contro la Naturelle Imola.

Ha motivazioni da vendere il play senese, nonostante i 33 anni, perché dopo varie stagioni a Treviglio e il biennale sottoscritto con la sua ormai ex società in gravissima crisi finanziaria, vuole tenere alto il suo nome in un campionato altamente competitivo come l’A2: «Ho scelto Ravenna – esordisce – perché tutte le volte che sono venuto qui da avversario ho sempre avuto la sensazione di una società seria, una piazza dove c’è la possibilità di lavorare al meglio. Perciò dopo i ringraziamenti alla Mens Sana che mi ha dato, sia pure per qualche mese, la possibilità di giocare nella mia città, arrivo in questa piazza con grande entusiasmo e pur non essendo un giocatore del calibro di Lebron James spero di riuscire a contribuire ad allontanare il periodo di negatività che ha accompagnato fin qui i miei nuovi compagni d’avventura».

Compagni che ha avuto modo di affrontare in precampionato ricevendo ottime sensazioni «Ci pensavo proprio viaggiando verso Ravenna – risponde con un sorriso – perché è fondamentale per il mio ruolo mettere la squadra nelle condizioni di rendere al meglio: ormai sono arrivato ad un punto della carriera dove m’interessa la vittoria piuttosto che cercare la gloria personale facendo qualche punto in più. E se sarò bravo a farli fare ai compagni enso che avrò raggiunto il mio scopo».

Fresco e riposato nonostante l’ambiente demoralizzato da cui proviene, Marino dimostra di essere prontissimo a gettarsi nella mischia già da domenica quando affronterà Imola del compagno di tante battaglie a Treviglio, Emanuele Rossi «Rivedrò da avversario uno dei giocatori speciali che si ha modo di conoscere in carriera per cui la mia massima attenzione sarà finalizzata per la conquista dei due punti e poi magari nel dopo partita andare con lui a cena per ricordare i tempi passati».

Per chi vorrà vedere in anteprima il nuovo giocatore giallorosso oggi l’allenamento al Pala Costa (16.45- 18.45) sarà aperto a tutti i tifosi che a fine seduta potranno intrattenersi con giocatori e staff. A giorni poi dovrebbe perfezionarsi il movimento in uscita di Laganà che al momento però resta un giocatore dell’OraSì fino a quando il suo procuratore non troverà per lui un’altra soluzione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui