Il Ravenna costretto ad aspettare fino a marzo per rivedere Maleh

RAVENNA. Vigilia di campionato per un Ravenna atteso, come tutto il girone B, da un trittico di gare impegnative sotto tutti i punti di vista, tra domani e sabato. Si parte al Riviera delle Palme (16.30), contro una Sambenedettese convinta dopo i 12 risultati utili ma anche arrabbiata per il modo nel quale la serie è stata interrotta, sei giorni fa a Monza, con un recupero lunghissimo culminato con la rete dei padroni di casa al 96’. Tre gli squalificati tra i marchigiani, un assente invece ormai cronico in casa giallorossa, Youssef Maleh.

Prospettiva Maleh

Un problema abbastanza serio ad una gamba ha fermato il promettente centrocampista acquistato l’estate scorsa dal Venezia e girato in prestito al Ravenna proprio mentre stava diventando un punto fermo dello schieramento di Luciano Foschi. Inizialmente si era parlato di un’assenza di un paio di mesi, con il rientro programmato dopo la lunga sosta di inizio anno, anche perché il Venezia aveva preso in carico la situazione sottoponendo Maleh a cure giornaliere specifiche.

Alla ripresa dei lavori durante la sosta, però, è parso abbastanza chiaro che i tempi si sarebbero dilatati ulteriormente, in un primo tempo fino alla fine di gennaio. Maleh, in effetti, alla fine del mese scorso è tornato a lavorare con i compagni, ma per rivederlo in campo bisognerà attendere per lo meno un altro mese. «Maleh sta meglio e lavora – ha detto infatti il diesse Sabbadini nel quadro della presentazione di Gudjohnsen – però per rivederlo in gruppo serviranno forse ancora due settimane».

Da raddoppiare, a questo punto, per considerarlo abile ed arruolabile da parte di Foschi e pensare di rivederlo in campo. Intanto è arrivato Esposito, però, a rimpiazzare in modo del tutto soddisfacente Maleh come posizione e funzionalità in campo. Potranno coesistere i due giovani talenti? Probabilmente sì, ma la risposta è rimandata a marzo.

Assenti e polemici

Domani a San Benedetto del Tronto, si diceva, i padroni di casa saranno privi di tre squalificati. Andrà in tribuna il tecnico Roselli, che ha risollevato la Samb con il suo arrivo ma che ha contestato in modo ironico il maxi-recupero di Monza, rimediando la sospensione. Out anche Fissore e Miceli, oltre all’infortunato Di Pasquale. La rosa ampia e il morale alto autorizzano la facile previsione di un match insidioso per il Ravenna, ma questa è una circostanza che i giallorossi hanno già mostrato di saper gestire.

Esposito, niente Giana

Salvatore Esposito è stato convocato dal Ct dell’Under 19 Bernardo Corradi per l’amichevole che gli azzurrini sosterranno mercoledì 13 a Siena contro la Francia. Il centrocampista salterà quindi Ravenna-Giana Erminio di martedì.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui