Rimini-Lecce, serve l’ok di Grassi per lo scambio Guiebre-Dubickas

RIMINI. Un’ora di colloquio ieri mattina a Milano tra Rimini e Lecce per l’affare Abdoul Guiebre, con protagonisti i direttori sportivi Pietro Tamai e Mauro Meluso. Qualche mezzo d’informazione salentino dà l’affare già chiuso, ma non è proprio così. È vero, ieri è stato compiuto un passo avanti in questa trattativa iniziata tempo fa ma mai entrata nel vivo come ieri. Però per il sì definitivo manca l’ultimo tassello, l’ok del patron biancorosso Giorgio Grassi.

L’antefatto

Già martedì pomeriggio al Romeo Neri si era capito che qualcosa bolliva in pentola riguardo all’ala di colore biancorossa. Grassi ha parlato con Guiebre a bordo campo che con il pallone in mano guardava la parte iniziale dell’allenamento, quindi anche Acori si era intrattenuto un po’ con Guiebre e infine Tamai e Grassi si erano appartati sulla pista d’atletica per fare probabilmente il punto della situazione sulla campagna milanese del giorno dopo.

I termini della trattativa

Così ieri nel capoluogo meneghino il primo vero incontro tra Rimini e Lecce. La trattativa è stata imbastita in questo modo: prestito secco per l’arrivo in Romagna dell’ala lituana giallorossa Edgaras Dubickas, classe 1998, titolare della nazionale Lituana under 21, due presenze in serie B quest’anno e 13 partite in C con un gol l’anno scorso con il Lecce. E prestito con diritto di riscatto a favore del Lecce e conguaglio al Rimini per il passaggio di Guiebre in Salento.

Tatticamente Dubickas andrebbe a ricoprire lo stesso ruolo di Guiebre nello scacchiere di Acori, quindi non ci sarebbe il buco da coprire dalla partenza di Abdoul.

La società pugliese ha provato ad inserire anche l’altro lituano Linas Megelaitis, classe 1998, centrocampista centrale, ma il Rimini ha declinato.

Palla a Grassi

Il Lecce è favorevole all’operazione, Guiebre è favorevole al trasferimento anche perchè sarebbe per lui un passo importante in avanti per la sua carriera cominciata a Meldola, ora l’ultima parola spetta a Giorgio Grassi. Questa mattina il patron e Tamai si confronteranno, faranno il punto della situazione, valuteranno per bene tutto e alla fine, entro qualche giorno, matureranno la risposta da trasmettere al Lecce. Potrebbe essere anche oggi ma forse si cercherà di prendere qualche ora in più perchè è un affare importante.

Il Rimini deve rinforzarsi in questa sessione, non indebolirsi e quindi bisogna valutare soprattutto l’impatto che può avere Dubickas con il Rimini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui