Motogp, con un Dovizioso così veloce c’è più gusto a svegliarsi all’alba

FORLI’. Fantastico Andrea Dovizioso. Il forlivese conferma di avere un’intesa particolare con il tracciato di Motegi, dove vinse una gara spettacolare lo scorso anno, all’ultima curva su Marc Marquez. Alle spalle del forlivese, che nel giro finale si prende la pole in 1’44”590, si piazzano Zarco, Miller e Crutchlow. Anche Iannone, a suo agio qui con la Suzuki, è riuscito a mettersi dietro, o meglio di fianco a Marquez che oggi alle 7 scatta dalla 6ª casella in 1’44”889. Dovi non ha dubbi. «Marquez è quello che ha il passo migliore, come ha dimostrato oggi pomeriggio (ieri, ndr). Sono pronto a scommettere che dopo la prima curva ce lo troveremo nelle prime tre posizioni. Attaccherà. Siamo a posto e abbiamo un a buona messa a punto. Ma la differenza la faranno le gomme. Potrebbero esserci anche altri a lottare».

Zarco ha le idee chiare, vuole provare a vincere o salire sul podio e con la sua M1 “vecchia” è molto competitivo. Viñales, comunque 7° in 1’45”140, la spiega così. «La sua Yamaha è meno potente della nostra, ma entra meglio ed esce meglio nelle curve strette. Qui siamo comunque competitivi e possiamo andare forte». Stessa opinione per Valentino Rossi, che sbaglia la seconda uscita in Q2, montando una gomma con la pressione errata e si accomoda al 9° posto.

Insomma, la gara si annuncia spettacolare, con Dovi e Marc a lottare per vincere, con Cal, Zarco, Mav e Vale a cercare di sorprenderli. E Miller? L’australiano ha dichiarato che proverà ad aiutare Dovi andando al comando: sarà possibile? Senza Lorenzo (mai stato comunque di grande aiuto per il forlivese) e con un Danilo Petrucci “spiaggiato” (caduto nella Fp3 e poi solo 15°) l’altro uomo forte in rosso è lui.

Vedremo che sapranno fare le Suzuki, sia con Iannone che con Rins 8° nel “panino” Yamaha.

Le altre classi

Nella Moto3 pole all’argentino Gabriel Rodrigo in 1’56”894 su Mcphee e Marco Bezzecchi. Il capoclassifica Jorge Martin è 4°, con Enea Bastianini 6°, Niccolò Antonelli (Honda Sic 58) 17° e Andrea Migno (Ktm) 18°.

In Moto2 giro veloce di Francesco Bagnaia in 1’50”759, davanti a Quartararo e Lecuona. Indietro i romagnoli: Mattia Pasini 21° e Stefano Manzi 27°.

Le differite in tv

MotoGp in chiaro sulla La8 alle 14, preceduta da Moto3 alle 11 e la Moto2 alle 12.15.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui