La frittata è fatta. La Corte d’Appello Federale ha accolto il ricorso della Procura Federale riguardo al ritardo del pagamento dell’Irpef e così ha tolto due punti al Santarcangelo spedendolo ai play-out contro il Vicenza. Infatti in seguito a questa decisione la squadra di Zeman scende al penultimo posto in classifica a quota 35 affiancando il Teramo ma rispetto agli abruzzesi ha la differenza reti a sfavore (a parità di risultati negli scontri diretti). Ragion per cui dovrà ora giocarsi la salvezza in una doppia sfida mozzafiato contro il Vicenza terminato ultimo. Inoltre è stata inflitta alla società romagnola anche un’ammenda di 3500 euro mentre il presidente Mestrovic e Massimo Matteini sono stati inibiti 3 mesi, invece l’amministratore delegato Vlado Borozan è stato inibito 4 mesi.

Argomenti:

Forlì

rimini

santarcangelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *