L’Andrea Costa batte anche Montegranaro al Ruggi per 73-65, ma la 12esima vittoria consecutiva in casa (16 Bell e 15 Penna) non basta per tenere accesa la speranza dei playoff, perchè Udine passa incredibilmente a Trieste dopo due supplementari e spegne i sogni biancorossi

OraSi Ravenna all’inferno (20-36), ritorno (71-72) ma alla fine la volata premia una più fredda Bergamo (79-81) che infligge la quarta sconfitta interna ai giallorossi. Per i play-off  a questo punto è spareggio Jesi-Ravenna all’ultima giornata

Ultima uscita casalinga con sconfitta per l’Unieuro Forlì, che cade al Pala Galassi 75-85 contro una Tezenis Verona più motivata. Per i forlivesi 23 punti di Jackson con 4/11 da tre punti. Per Verona top scorer Amato con 19 punti, doppia cifra anche per Jones (16 punti) e Udom (15). 

Argomenti:

ANDREA COSTA IMOLA

Basket A2 girone est

orasì ravenna

Unieuro Forlì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *