La prima multa stagionale per il pubblico dell’OraSì Ravenna

Lunedì sera anche la platea “teatrale” del Pala de Andrè di Ravenna per una volta ha perso le staffe, prendendosela contro gli arbitri nel caldissimo finale della gara vinta 75-73 contro la De Longhi Treviso. E così è arrivata la prima ammenda dell’anno per il pubblico ravennate, ovvero 540 euro «per offese collettive sporadiche del pubblico verso gli arbitri; per lancio di oggetti non contundenti (palle di carta) collettivo e sporadico, senza colpire e per lancio di oggetti contundenti (accendino e moneta) isolato e sporadico, senza colpire». Gesti ovviamente deprecabili, ma il pubblico dell’OraSì resta in generale di una correttezza esemplare per tutto il movimento cestistico italiano. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui