Il derby più folle premia Ravenna 68-67 su una Unieuro Forlì che vola sul 35-46 nel secondo quarto, perde il controllo e partita in un ultimo quarto da minibasket ai ravennati che interrompono la striscia di tre sconfitte consecutive. Nel finale decisivo un 1/2 dalla lunetta di Naimy sul 68-67, poi il rimbalzo di Masciadri congela la vittoria per la squadra di Martino. Prima della gara, una suggestiva coreografia di luci organizzata dal Basket Club Marini ha ricordato il piccolo Diego Marisi, scomparso nei giorni scorsi. 

Argomenti:

basket A2

Forlì

OraSì

ravenna

Unieuro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *