L’attesissimo derby del Pala Ruggi va all’Andrea Costa, che prende in mano la sfida nella ripresa ma nel finale soffre le pene dell’inferno per mantenere un successo preziosissimo quanto voluto. Ravenna parte bene, poi si fa superare e tenta l’assalto finale ma sul 71-70 Montano pesta la riga e perde così il pallone del possibile sorpasso in extremis. L’Unieuro invece cede nettamente alla De’ Longhi Treviso, in vantaggio praticamente dall’inizio alla fine (65-79).

Argomenti:

ANDREA COSTA IMOLA

basket A2

orasì ravenna

Unieuro Forlì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *