La Lube è troppo forte per la Bunge

La Lube si conferma una superpotenza del campionato e sbanca Ravenna con un netto 0-3 (17-25, 20-25, 9-25) in una gara durata appena 69 minuti e che ha avuto storia solo nei primi due parziali. 

Nel primo set Macerata ad un certo punto rompe gli indugi e scava un solco importante con Kovar, Cester e Juantorena arrivando fino al 15-21, poi Sokolov chiude il parziale con due muri che firmano lo 0-1 ospite (17-25). Sulle ali dell’entusiasmo, i marchigiani partono forte anche le secondo parziale (1-5), ma Diamantini e un ace di Buchegger riescono a pareggiare sul 13-13.  Ravenna resta sempre in partita, ma i marchigiani hanno qualcosa in più e puniscono gli errori dei giallorossi vincendo anche questo parziale (20-25). E’ la mazzata definitiva al morale della squadra di Soli, che crolla letteralmente nel terzo parziale. La Lube in men che non si dica si porta sul 6-17 e poi sul 7-20, ipotecando la conquista dei tre punti con larghissimo anticipo. Per Ravenna uno stop contro un avversario più forte, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui