FORLI’. L’Unieuro lotta con grande orgoglio, ma la sua striscia di vittorie si ferma al Pala Galassi contro la Segafredo Bologna (69-77). Bologna parte fortissimo sulle ali di un Lawson subito caldo (9-20 al 10’), ma i biancorossi hanno voglia di lottare e tornano in fretta a galla per la gioia dei 3800 del Pala Galassi, record stagione di affluenza. Al 20’ l’Unieuro è pienamente in contatto e sfrutta la verve di Johnson per restare aggrappata al match (44-44 al 27’) prima di uno 0-7 di parziale virtussino nel segno di Umeh. Bologna arriva al 30’ sul 46-53 dopo avere concesso appena 13 punti nel terzo quarto ai romagnoli, che patiscono visibilmente la maggiore fisicità delle V nere. Si riparte e l’Unieuro piazza un 8-0 targato Johnson e sorpassa sul 54-53 del 33’. Volatona entusiasmante a suon di bombe e botta e risposta tra Johnson e Umeh, con Lawson che da tre firma il 62-69 al 38’. La Virtus sente che è ora di chiudere il conto e con Rosselli e Ndoja sigla un nuovo 4-0 per il 64-73 a 72 secondi dalla fine.

Argomenti:

BOLOGNA

Forlì

Unieuro

virtus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *