CESENA. Terza vittoria interna di fila per il Cesena, che trionfa per 3-0 sul Cittadella. Il primo tempo non è dei più emozionanti a causa soprattutto dei tanti errori sparsi: diversi cross sbagliati dai bianconeri e troppa frenesia. I bianconeri riescono comunque a creare l’occasione più nitida della frazione al 27′: dopo un corner messo fuori Schiavone serve Rigione sulla destra. Sul suo tiro si crea un rimpallo che porta Cinelli a sfiorare il gol. Sul calcio d’angolo che segue, Djuric di testa sfiora il palo. Nel Cittadella un colpo di testa di Litteri a lato e poco altro. Al 39′ Dalmonte è costretto ad uscire per un guaio muscolare. La ripresa inizia con lo stesso canovaccio ma arriva quasi inaspettato l’uno-due del Cesena: al 56′ Ciano soffia palla a Martin sulla trequarti, si invola a tu per tu verso Alfonso e lo batte. Al 60′ lo stesso Ciano lancia per Garritano che punta l’area e segna con un mancino a fil di palo. Il Cittadella non demorde ma sale in cattedra Agazzi, che si supera in tre occasioni salvando il successo che viene poi blindato al 91′ da Djuric: il bosniaco riceve dal neoentrato Panico a rimorchio e scarica un mancino che si insacca dopo aver colpito il palo.

Argomenti:

calcio

cesena calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *