CESENA. Il Cesena saluta subito i play-off, con lo Spezia che si impone al “Manuzzi” per 2-1. Gli ospiti, obbligati a vincere, cercano di fare la partita e la prima chance capita a Valentini, che al 7′ indirizza male con la testa un corner di Kvrzic. Al 21′ Capelli atterra Catellani su una palla contesa al limite dell’area piccola: ci sono gli estremi per il rigore ma per l’arbitro Pairetto è tutto regolare. I bianconeri si vedono al 23′, con un destro dal limite di Kessie che fa la barba al palo, e al 34′ con un mancino di Ciano che trova pronto Chichizola. A ridosso della mezz’ora Fontanesi aveva colpito il proprio palo nel tentativo di servire Gomis col petto. Nel momento di massima spinta del Cesena arriva lo 0-1: è Renzetti ad infilare la sua porta sul corner a rientrare di Piccolo. Gli ospiti rientrano alla grande in campo e sembrano gestire con tranquillità ma al 63′ De Col atterra Ragusa in area per un rigore che Ciano realizza spiazzando Chichizola. Sembra tutto apparecchiato per i supplementari ma all’85’, su un corner basso di Kvrzic, il velo di Situm porta alla girata vincente del neoentrato Postigo per l’1-2 che gela il Manuzzi e condanna il Cesena.

Argomenti:

calcio

cesena calcio

cesena spezia

play off

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *