Uno spento Cesena bloccato dalla Ternana

Il solito deludente Cesena da trasferta non va oltre il pareggio a Terni (1-1). In avvio Drago sceglie Rosseti per l’acciaccato Djuric e Cesena in vantaggio al 14’: Santacroce appoggia all’indietro a Gonzalez, ma sul passaggio lento si inserisce Ragusa che offre un pregevole assist a Rosseti che di sinistro gonfia la rete. Passano appena tre minuti e i bianconeri restituiscono il favore: malinteso Magnusson-Gomis sull’inserimento di Dugandzic e il rimpallo favorisce Ceravolo che insacca. Da qui in poi segue una mezzora di gara piuttosto piatta e noiosa, con un giusto cartellino giallo a Sensi che gli farà saltare il Novara. Nella ripresa la gara è a lungo noiosa, con il Cesena che perde lo stirato Lucchini e al suo posto entra un Capelli che si fa subito ammonire e salterà anche lui il Novara. Drago chiama Djuric per Sensi e prova il 4-2-3-1 e nel finale Mazzoni alza la botta di Ragusa con la palla respinta dalla traversa. E’ il 90’ e subito dopo Rosseti si fa ingenuamente espellere per proteste. E’ l’ultima vera emozione di una gara incolore.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui